Ha tenuto Bagheria con il fiato sospeso per tutta la mattinata. Ha minacciato di lanciarsi dal balcone di casa. Le urla dell’uomo hanno allarmato i vicini che hanno chiamato immediatamente i soccorsi.

Sul posto si sono recati numerosi mezzi dei vigili del fuoco, i carabinieri di Bagheria e un’ambulanza del 118.

L’uomo intanto era rientrato all’interno dell’appartamento barricandosi in casa all’interno del bagno e rifiutando di aprire a chicchessia.

I Carabinieri hanno provato con insistenza a contattare l’uomo all’interno dell’abitazione per convincerlo a desistere dal suo proposito di suicidio. Dopo numerosi tentativi andati a vuoto i vigili del fuoco hanno deciso di fare irruzione all’interno dell’appartamento.

Con l’ausilio di una scala mobile i pompieri hanno raggiunto un balcone dell’abitazione, forzando una porta finestra per entrare. L’uomo, un pensionato che abitava da poco tempo in quella casa, era ancora chiuso in bagno e mostrava gravi segni di turbamento psichico, manifestando ancora la sua intenzione di lanciarsi nel vuoto.

Vigili del Fuoco e Carabinieri con il supporto dei sanitari del 118 hanno quindi deciso di intervenire buttando giù la porta del bagno e bloccando l’uomo, impedendogli così di mettere in pratica l’estremo gesto.

Grande apprensione tra i tanti residenti della zona che a lungo hanno temuto che la situazione precipitasse da un momento all’altro e solo il tempestivo dei pompieri, Carabinieri e 118, ha impedito un drammatico epilogo della vicenda. Alla fine l’uomo è stato preso in custodia dai Carabinieri e dai sanitari del 118 ed è stato sottoposto ad un trattamento sanitario obbligatorio.

Si cerca di capire cosa abbia spinto l’uomo di farla finita.

(Foto Bagheria News)