“Avevamo preso l’impegno e lo manterremo”, lo dichiara l’assessore regionale alla Infrastrutture Marco Falcone annunciando l’istituzione della “Consulta regionale per le infrastrutture”. “Giorno 31 luglio – fa sapere il politico regionale – verrà istituita la Consulta regionale per le Infrastrutture, organismo che vogliamo diventi la cabina di regia del rilancio infrastrutturale della Sicilia”.

Il 31 luglio, dunque, Falcone annunzierà la costituzione a Palermo, della Consulta regionale per le Infrastrutture che comprenda sigle sindacali, Confindustria, Ance, e tutti gli attori del comparto. “Immaginiamo – aggiunge l’assessore – una Consulta che possa servire non soltanto da tavolo di monitoraggio delle opere pubbliche attualmente in corso o di prossimo avvio, ma anche uno strumento di sereno e costruttivo dialogo, per accogliere suggerimenti o indicazioni che le associazioni datoriali e le parti sociali vorranno offrire al Governo Musumeci”.

Il 31 luglio, alle ore 12 nella sede dell’Assessorato, si riuniranno tutti gli attori del settore e lì saranno gettate le basi per una seria piattaforma programmatica.