Marco Falcone è il nuovo commissario provinciale di Catania di Forza Italia. Una nomina che arriva all’indomani dell’addio di Salvo Pogliese a Forza Italia.

Lo ha nominato il commissario regionale degli azzurri, Gianfranco Miccichè, di concerto col Presidente Berlusconi, precisando che “solo chi conosce benissimo il territorio catanese può ricoprire questo incarico, soprattutto in vista della prossima competizione elettorale. Ringrazio Marco Falcone – aggiunge Miccichè – per la disponibilità ad assumere l’incarico; sono certo che, grazie alle doti politiche e umane, saprà affrontare al meglio questa delicata fase per il partito etneo”.

“Al fianco di un’ampia schiera di aderenti, amministratori ed elettori del partito, raccogliamo con senso di responsabilità l’incarico di guidare nel Catanese Forza Italia, un compito che intendiamo svolgere con equilibrio e con l’intento di indirizzare il partito in un virtuoso percorso di crescita. Forza Italia rimane, sia a Catania che nel resto della Sicilia, l’architrave del centrodestra”.

Il deputato regionale Marco Falcone, assessore alle Infrastrutture, commenta così la sua designazione.

“La campagna elettorale per le Europee coincide con una delicata fase di transizione per il movimento – ha aggiunto Falcone – una fase che porterà nuove opportunità per Forza Italia, nell’ottica di un allargamento ancorato ai valori di sempre del partito e al modello del buongoverno”.

Leggi anche: Europee, Forza Italia va in frantumi in Sicilia, Pogliese guida l’addio in massa dei catanesi

Europee, Forza Italia ufficializza la lista, Pogliese minaccia di lasciare il partito