• Il progetto scatterà dal 10 giugno ed includerà 20 realtà ospedaliere in Italia
  • Sono quattro le aziende ospedaliere in Sicilia ad aderire
  • L’utente dovrà registrarsi al sito ilmiovaccinocovid19.it e riceverà sei questionari da compilare

Parte dal 10 giugno il progetto di farmacovigilanza “ilmiovaccinoCOVID19.it” dedicato agli eventi avversi alla vaccinazione Covid19. Il progetto, fortemente voluto dalla European Medicines Agency e già iniziato da qualche settimana in altre 10 nazioni europee, vedrà coinvolte – con il coordinamento del centro vaccinale dell’università degli studi di Verona – oltre 20 realtà ospedaliere e territoriali in Italia.

Quattro realtà siciliane aderiscono

L’ambulatorio Vaccinale Covid19 dell’azienda ospedaliera universitaria Policlinico Paolo Giaccone di Palermo sarà una delle 4 aziende – insieme all’ ospedale Civico di Palermo, all’Aou Policlinico “G. Martino” e all’Asp di Messina – che parteciperà al progetto in Regione Sicilia.

Il coordinamento del centro di Palermo è affidato al professore Francesco Vitale, ordinario di Igiene e Medicina Preventiva e direttore della Uoc Epidemiologia Clinica con Registro Tumori della provincia di Palermo.

L’ambulatorio vaccinale del Policlinico Giaccone, che ha portato a termine oltre 20 mila cicli con vaccino a mRNA e oltre 2500 cicli vaccinali con vaccino ad adenovirus vettore, ha somministrato finora oltre 50 mila dosi di vaccini Covid19. Chi effettuerà d’ora in avanti la prima dose presso l’ambulatorio vaccinale verrà invitato liberamente a partecipare a questo progetto.

Come aderire al progetto

Per aderire è prevista la registrazione sul sito ilmiovaccinocovid19.it; l’utente coinvolto riceverà via mail sei questionari online cadenzati da compilare entro tre mesi dalla vaccinazione, per riportare eventuali eventi avversi alla vaccinazione.

Al progetto collaborano la dottoressa Ilaria Morreale, referente per la farmacovigilanza della AOU Policlinico di Palermo e il dottore Claudio Costantino, ricercatore di Igiene e referente delle vaccinazioni Covid della Aou Policlinico di Palermo.