Assunzioni alla Rap, ci sono i soldi per autisti ed operatori ecologici, i dati del budget 2024

Investimenti, progettualità ma anche assunzioni. Questo e molto altro figura all’interno del budget 2024 di Rap, documento economico-finanziario redatto dalla società Partecipata di piazzetta Cairoli e relativo all’annualità in corso. Atto nel quale, scrive il presidente Giuseppe Todaro, “incidono sostanzialmente gli effetti della fase di avvio di importanti atti aziendali in via d’esecuzione. Fra questi, l’avvio della progettazione impiantistica a Bellolampo; il piano di raccolta differenziata, i centri comunali di raccolta  e l’ampliamento dei servizi porta a porta alla Zona Nord della Città, nonchè l’acquisto di mezzi”.

I numeri del budget 2024

Rap dedica poi molta attenzione al tema delle assunzioni. Argomento particolarmente caro alle sigle dei lavoratori della società Partecipata e sulla quale si registra un’importante novità rispetto al documento del 2023, ovvero l’allocazione di risorse destinate all’ingresso dei 306 operatori ecologici. Fronte che dovrebbe avere avvio intorno al mese di luglio e per il quale l’azienda ha stanziato circa 4 milioni di euro. Novità anche sul fronte delle entrate. Capitolo nel quale figurano il corrispettivo dato dal Comune di Palermo (106,5 milioni), le sanificazioni (1,6 milioni), gli introiti della raccolta differenziata (3 milioni) e 5 milioni di altri ricavi. Fatto che porta il valore della produzione aziendale intorno ai 120 milioni di euro.

Introiti dai conferimenti esterni a Bellolampo

Fra le voci di attivo nel budget 2024 c’è poi un nuovo elemento, ovvero un’entrata da 2,5 milioni di euro per ricavi da smaltimento RSU e di trattamento organico resi a soggetti terzi diversi dal Comune di Palermo. Il riferimento è ai 14 comuni della Città Metropolitana che, in seguito allo stop delle operazioni in quel di Trapani, hanno ricevuto l’ok dalla Regione per conferire a Bellolampo al prezzo di 260 euro a tonnellata. Fatto che Rap ha spiegato in una nota di chiarimento inviata al Comune e alla SRR. “Detti proventi – scrive l’azienda – sono riferiti al presumibile conferimento di rifiuti urbani da parte dei comuni dell’area Metropolitana presso la VII vasca di Bellolampo in corso d’anno”.

L’incidenza del personale

Il budget 2024 dedica uno specifico focus al tema del personale. Voce che, dal 2014 in avanti, si è ridotta di oltre 900 unità ma che pesa nel budget 2024 per oltre 66 milioni di euro. Cifra alla quale si aggiungono i fondi relativi a tutte le tipologie di straordinari e progetti di produttività. In tale categoria rientrano i servizi in notturna (1,5 milioni), i turni domenicali (765.000), le ore di lavoro condotto in periodo festivo infrasettimanale (1,2 milioni) e i progetti obiettivo (2,2 milioni). In merito alla gestione del personale, Rap ha chiarito inoltre che l’azienda “terrà conto delle indicazioni pervenute dall’Ufficio del Controllo Analogo compatibilmente con l’esiguità del personale in servizio”. Il riferimento in questo caso è relativo alle prescrizioni dettate dal piano di riequilibrio. Ciò, in particolare, sul tema della razionalizzazione del ricorso a straordinari, doppi turni e accordi di secondo livello.

Fondi per assunzioni e progressioni di carriera

Somme alle quali si aggiungono le risorse relative alle procedure concorsuali d’assunzione, a cominciare dagli futuri ingressi di 46 nuovi autisti, per i quali l’azienda a stanziato circa 1,3 milioni di euro a partire da aprile 2024, ma soprattutto per i 306 operatori ecologici. Voce nel budget che, nell’annualità precedente, rimase a secco ma nella quale quest’anno risultano circa 4 milioni di euro. Ingressi in azienda che vengono ipotizzati per luglio 2024. Alle assunzioni sul fronte del personale si uniranno quelle nell’area dirigenziale, con l’ingresso di un nuovo direttore generale (previsto a marzo 2024 con uno stanziamento da 125.000 euro), di due nuovi dirigenti tecnici (183.000 euro) e di un nuovo dirigente amministrativo (da assumere a partire da ottobre con un costo nell’annualità 2024 di 27.500 euro). Capitolo finale viene poi dedicato alle progressioni di carriera, per le quali Rap ha stanziato circa 470.000 euro.