È Stefano Pellegrino il componente designato da Forza Italia per la commissione parlamentare che si dovrà occupare del taglio ai vitalizi agli ex deputati dell’Ars. La nomina avviane in seguito all’annuncio dell’insediamento all’ARS della Commissione parlamentare speciale in materia di contenimento della spesa relativa agli assegni vitalizi per i deputati cessati dal mandato. La commissione è stata nominata dalla Conferenza dei Capigruppo e sarà chiamata a redigere un apposito testo di legge. La designazione di Pellegrino è stata decisa dal capogruppo di Forza Italia all’Ars Giuseppe Milazzo.

“Abbiamo individuato il Pellegrino – dichiara il Capogruppo Milazzo – la figura più autorevole e competente per una tematica così importante e sentita dai cittadini. Affidiamo a lui questo compito, consapevoli che saprà svolgerlo con grande capacità ed esperienza”.

Sarà, quindi, competenza del Parlamento siciliano varare una norma che stabilirà come e se ridurre gli stessi vitalizi degli ex consiglieri regionali.

La vicenda del taglio dei vitali agita la scena regionale già da tempo con un continuo botta e risposta fra Miccichè e l’opposizione 5 stelle a iniziare dal componente del Consiglio di Presidenza dell’Ars Giancarlo Cancelleri. Da aprile, per effetto di una norma nella finanziaria nazionale, il rifiuto dell’Ars di tagliarli comporterà una decurtazione delle risorse da parte di Roma pari proprio agli importi del mancato taglio. Per parte sua il governatore Musumeci si dice favorevole ai tagli ma non interverrà nella vicenda che dipende dalle scelte del Parlamento.