Non avrebbe resistito alla tentazione di fare un salto a Ragusa per fare compere in un centro commerciale.  Si era dimenticato o magari se ne era infischiato delle misure per contenere il contagio da Covid19, che prevedono il divieto di recarsi in un altro Comune di residenza. E così con le buste in mano è stato fermato dalla polizia per un controllo e dai documenti gli agenti hanno scoperto che quell’uomo vive a Pachino, nel Siracusano. E’ stato denunciato all’autorità giudiziaria ma ha rimediato anche una sanzione.

“In questi giorni, il personale dell’ufficio Volanti, ha proceduto – dicono dalla Questura di Ragusa –  a controllare parecchie persone e veicoli, elevando due sanzioni a due persone che non indossavano la prevista mascherina; inoltre, sono state effettuate otto contestazioni ad infrazioni al codice della strada, un veicolo sequestrato e cinque persone denunciate per vari reati, tra cui oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale, guida in stato di ebbrezza, furto di un telefonino”.

Gli agenti di polizia annunciano che i controlli proseguiranno ancora per stroncare altre violazioni. ” In questi giorni, continueranno i controlli ordinari del controllo del territorio volti al rispetto anche delle norme anticovid, con particolare attenzione, oltre che alle strade cittadine, alle arterie che collegano il comune di Ragusa con gli altri comuni della provincia, al fine di accertare eventuali spostamenti extracomunali che non rientrano nei casi previsti dall’ultimo Dpcm”