Non avrebbe dato peso alle disposizioni del decreto del Governo e così avrebbe deciso di aprire la sua paninoteca.  E’ accaduto a Solarino, nel Siracusano, dove si sono recati i carabinieri che, di fatto, hanno mandato a casa la proprietaria, raggiunta da una sanzione, ma, allo stesso tempo, è stata proposta la sospensione della licenza che è stata già inoltrata in Prefettura.  Come ormai ogni giorno, sono state tante le sanzioni emesse dai militari del comando provinciale di Siracusa, che hanno compiuto una vasta operazione di controllo in tutto il territorio.

A Siracusa sono state scoperte alcune persone fuori dalla propria abitazione, una di loro, sentita dagli inquirenti, ha detto di essere stata a cena da un amico. A Cassibile, quartiere a sud di Siracusa, sono stati sorpresi dei residenti che stavano facendo una passeggiata, a Priolo, un uomo è stato fermato in prossimità della villa comunale ed ha sostenuto di avere bisogno di un po’ d’aria.

Le altre violazioni in provincia

“A Carlentini 4 persone sono state sanzionate perché circolavano senza motivo valido: due erano a bordo di un’autovettura provenienti da altro comune, mentre una coppia ha dichiarato di essere sulla strada di casa, di ritorno da una visita di cortesia ad un congiunto; a Sortino un uomo è stato sorpreso a circolare a bordo della sua auto senza alcuna necessità; ad Augusta nell’arco della giornata sono stati sanzionati 3 soggetti: un uomo e una donna trovati per strada mentre dialogavano tra loro; un altro soggetto è stato invece sorpreso mentre a bordo della sua auto tornava dall’abitazione di un congiunto, dove si era recato per consumare la cena; a Melilli un soggetto controllato a bordo della sua auto fuori dal comune di residenza, ha dichiarato di essersi recato in paese a fare acquisti”.

Infine, i carabinieri hanno arrestato per evasione degli arresti domiciliari una coppia di conviventi Carmela Forte, 34 anni, e Sebastiano Ranno, 33 anni, entrambi di Floridia, che sono stati trasferiti in carcere.