E’ finito in tragedia il pomeriggio di un uomo di 55 anni, siracusano, trovato morto in un bagno di un bar in via XX Settembre, ad Ortigia, il centro storico di Siracusa.

I medici del 118, che sono intervenuti dopo una richiesta di soccorso del gestore del locale, hanno constatato che la vittima era deceduta da qualche istante per un malore: un arresto cardiaco che non ha dato scampo al cinquantacinquenne, che, nel tardo pomeriggio, avrebbe deciso di entrare in quel bar.  Secondo una prima ricostruzione, al vaglio della polizia, l’uomo avrebbe chiesto al titolare dove fosse il bagno, forse aveva già qualche sintomo di malessere.

Sarebbero trascorsi diversi minuti,  il personale dell’attività si sarebbe accorto che da troppo tempo quel bagno era chiuso, per cui ha deciso di intervenire.  Sono arrivate diverse chiamate ai centralini delle forze dell’ordine ed al 118: in via XX Settembre, in poco tempo, sono giunti gli agenti delle Volanti ma soprattutto l’ambulanza. Il medico non ha potuto fare altro che decretare il decesso ed agli inquirenti avrebbe spiegato che si trattava di un caso di morte naturale.

Tanti i curiosi che hanno presidiato l’ingresso del bar, qualcuno di loro ha pure pensato che vi fosse stata un’aggressione. La salma è stata portata in obitorio ma sarà tra poco restituita ai familiari.