a palermo la conclusione della conferenza episcopale regionale

I vescovi siciliani ai politici: “No a privilegi per pochi burocrati”

"Per parte loro le Chiese di Sicilia - dice la Cesi - assicurano che continueranno a venire incontro alle diverse povertà, nelle forme suggerite localmente dalla fantasia della carità, utilizzando anche le risorse derivanti dai fondi dell'otto per mille che i contribuenti destinano alla Chiesa cattolica".