Avorio in cambio di armi

Quando di protezione della natura si muore, 150 Rangers ammazzati

Un nuovo Ranger ucciso nel Parco Nazionale Virunga, nella Repubblica Democratica del Congo. Le esigenze di conservazione della natura si scontrano frontalmente con quelle del contrabbando di fauna selvatica saldamente in mano ad organizzazioni criminali armate. Nel Parco, sono finora 150 i Rangers che hanno perso la vita.