'beccato' dall'inviato della trasmissione televisiva le iene

Bufera sul gup del caso Gregoretti, Nunzio Sarpietro a pranzo in un ristorante in zona arancione

"Guardi, io era qui con mia figlia". E' in evidente imbarazzo il giudice siciliano Nunzio Sarpietro, beccato dall'inviato de Le Iene in un noto ristorante romano. Un giudice a pranzo, niente di più normale, se non fosse che il 28 gennaio Roma era in zona arancione, con ristoranti chiusi a pranzo e a cena. Ma per il giudice si è fatta una eccezione.

Covid19, Odg Lega all’Ars impegna Governo ad applicare misure contenimento zona arancione

“Nelle ultime settimane il presidente della Regione - spiegano i parlamentari Pd - è passato dall’invocare misure ancora più restrittive della 'zona rossa' voluta dal governo nazionale, fino a chiedere per la Sicilia le regole meno severe previste per la 'zona arancione’. Tutto questo - continua l’ordine del giorno - è riuscito solo a scatenare confusione neI cittadini ed incertezze negli operatori economici. E’

L'emergenza sanitaria

Sicilia verso la zona arancione, Razza “Possibile passaggio il 31 gennaio” “Primi per adeguamento terapie intensive”

"Il responsabile del centro vaccinale di Scicli, come dimostra la nota dell'Asp in mio possesso, è stato rimosso lo stesso giorno in cui si è avuta la notizia del fatto grave e increscioso" ha evidenziato in riferimento al "caso Scicli" dove è stato somministrato il vaccino anti-Covid a persone che non ne avevano il diritto.

parla l'assessore regionale alla salute

“Zona rossa è scelta corretta”, l’assessore Razza risponde alla Lega

Mentre la Lega chiede la riclassificazione della Sicilia in zona arancione, si fa avanti anche il Pd per voce di Nello Dipasquale, deputato regionale: "Il Pd con grande senso di responsabilità sosterrà l'ordine del giorno della Lega per recuperare l'immenso e gravissimo errore commesso dal presidente della Regione".