Alla kermesse regionale del concorso “Carlo Pozzi”- l’arte del gelato in passerella, svoltasi ad Erice, l’istituto Danilo Dolci di Partinico con un ex equo, per punteggio, col Pietro Piazza, conquista la seconda posizione con Alissa La Rosa ed un quarto posto con Carlo Di Carlo.

Presenti gran parte degli istituti alberghieri siciliani, per un totale di 20 ragazzi in gara che hanno messo in gioco tutta la loro maestria. Ardua la selezione, per una pool position giocata sul filo dei secondi.

Con il suo gelato al piatto “Sapori di Sicilia”, Alissa si è classificata con un punteggio di 247,50. Terza classificata con 243 punti è stata la rappresentante del Cascino.

È stata una competizione entusiasmante, dove a fare da padrone sono state competenza e professionalità, non senza un velo di emozione, egregiamente espressa dai giovani partecipanti, specchio dei loro docenti, rispettivamente Puccio, Interrante e Asta.

“Adesso si ricomincia, superato questo primo step che ci riempie d’orgoglio, – dichiara Ignazio Interrante, coach di Alissa e Carlo, – si ricomincia con la preparazione, più grintosi che mai, per l’ultimo atto del concorso nazionale a Longarone. Non sarà facile, ma col rigore che ci ha sempre contraddistinto ci impegneremo per tornare a casa con lo stesso sorriso di quest’oggi.”

A conquistare l’attenta giuria è stata la manualità della giovane concorrente, l’estro, la perfezione compositiva, il trionfo di colori, delicati ma decisi, che rispecchiano la Sicilia, il tutto espresso dalla raffinata eleganza espositiva del piatto.

“Sono grandemente emozionata ma felice. Devo questa vittoria al mio professore, che ha creduto in me, permettendomi di partecipare, e mi ha seguito rigorosamente nella preparazione, pertanto, oltre a ringraziarlo, dico che questa è la Nostra vittoria”. Sono le parole di Alissa, a cui fanno seguito quelle di Carlo, quarto classificato, col suo gelato al piatto “Oltre la soglia isolana”.

“Anch’io – spiega – dico grazie al nostro insegnante, e al nostro DS, che oggi è stato qui con noi a vivere questo momento, che resterà memorabile. L’emozione mi ha un po’ rallentato nell’esecuzione ma sono, comunque, contento di avere vissuto questa esperienza, di cui farò tesoro per la prossima performance”.

E adesso tutti all’opera per rappresentare al meglio la Sicilia a Longarone. Fiero del risultato, il DS Chimenti, si è complimentato con i due ragazzi e col prof. Interrante, dichiarando: “Il risultato di oggi è motivo di gioia per tutto l’istituto, che prosegue con entusiasmo verso una crescita che è frutto di impegno e di fatica ma al contempo di grande gratificazione. Accoglierò sempre iniziative che permettono di esprimere al meglio le professionalità presenti in istituto.”