È stata approvata dalla Giunta regionale di Governo la proposta di declaratoria per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per la provincia di Catania. In seguito agli eventi alluvionali del 18 e 19 ottobre 2018 in provincia di Catania sono stati stimati danni alle produzioni, con particolare riguardo al settore orticolo, agrumicolo e olivicolo, per € 111.390.000,00 ed alle strutture per € 62.512.500,00.

Sono previsti gli aiuti in conto capitale in misura percentuale alle assegnazioni statali e l’esonero
parziale del pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali dell’ impresa danneggiata e dei lavoratori dipendenti. Adesso, a seguito dell’ avvenuta approvazione da parte dalla Giunta, la proposta di declaratoria verrà inviata al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo per il riconoscimento degli aiuti.

Per l’Assessore per l’Agricoltura, Edy Bandiera: “Per ciò che è di competenza del Governo regionale, abbiamo espletato tutti gli atti nei tempi previsti dalla vigente normativa , adesso la palla passa al Ministero delle Politiche Agricole e auspichiamo che il Governo nazionale, attraverso un adeguato impinguamento del fondo di solidarietà nazionale, possa consentire alle aziende colpite di vedere risarciti, in tutto o in significativa parte, i danni subiti”.

Leggi anche: Nubiragio si abbatte sul Catanese, danni e allagamenti (VIDEO)’

Nubifragio e danni a Taormina, rotte anche le tubature dell’acquedotto

Nubifragio, danni per milioni di euro fra agricoltura e infrastrutture: verso calamità naturale