«Abbiamo preso atto dell’operazione di polizia che si è concentrata sugli uffici del Genio Civile di Messina e Trapani, portando purtroppo alla luce presunte attività illecite riguardo alcune procedure di appalto“.

Lo dichiara l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, a seguito degli arresti odierni legati a presunte mazzette agli uffici del Genio civile di Messina e Trapani.

“Nel formulare il nostro augurio di buon lavoro alla magistratura, – puntualizza l’assessore – impegnata a difesa della legalità nei lavori pubblici, auspichiamo che quanto accaduto sia ancora una volta da monito per tutti coloro che hanno responsabilità nella Pubblica amministrazione. Già stamane ho dato mandato al direttore del Dipartimento regionale tecnico Salvo Lizzio di avviare le procedure di sostituzione del dirigente Giancarlo Teresi“.