In occasione dell’evento “Radio Italia Live – Il Concerto ” che si svolgerà a Palermo presso il Foro Umberto I, il prossimo 29 giugno 2019, vengono diffuse utili informazioni alla cittadinanza per il sereno e sicuro svolgimento dell’evento.

Il prato del Foro Italico verrà suddiviso in tre macro settori:
-1) collocato sul lato est, direzione piazza S.Erasmo, in area prossima al palco, al quale potranno accedere 2.000 persone munite di appositi Accrediti.
-2) collocato sulla porzione centrale del prato del Foro Italico, cui potranno accedere in totale 8.250 spettatori.
-3) collocato sul fronte ovest, direzione Porta Felice, che avrà una capienza totale di 33.750 persone.
Tali settori saranno transennati e caratterizzati da varchi di accesso presidiati ed assistiti da stewards con metal detector e conta persone, oltre che da personale delle Forze dell’Ordine., secondo il seguente ordine:
N.1 varco per il Settore 1
N.6 varchi per il Settore 2
N.11 varchi per il settore 3
Per l’accesso ai Settori 1 e 2 sono previsti due siti di prefiltraggio: uno in piazza Tonnarazza e l’altro in via Lincoln, altezza via N. Cervello.
All’interno del Settore 2 è prevista, altresì, un’area riservata allo stazionamento delle persone con disabilità nonchè la presenza di bagni chimici dedicati.
Al Settore 3 si potrà accedere attraverso due siti di prefiltraggio, istituiti in piazza Kalsa e Foro Umberto I (altezza Porta Felice).

I quattro siti di prefiltraggio prevedono varchi in entrata non scavalcabili e presidiati da Forze dell’Ordine e personale steward, dotati di conta persone e metal detector, che effettueranno controlli a zaini e borse.
All’interno dei Settori verranno collocate apposite colonnine per l’erogazione di acqua potabile nonché un numero congruo di bagni chimici così ripartiti: n.10 nel Settore 1, n.20 di cui n.2 WCH nel Settore 2 ed infine n.40 di cui n.4 WCH nel Settore 3.
Saranno presenti, altresì, ambulanze medicalizzate e di base, n.4 posti medici attrezzati e squadre di soccorritori.

La zona interessata dall’evento verrà chiusa al traffico sin dalle ore 07.00 del 29 giugno.
L’accesso all’area sarà consentito a partire dalle ore 13.00 del 29 giugno e sarà limitato ad un numero massimo di 44.000 spettatori, oltre i quali sarà inibito l’ingresso.
Si rammenta, tuttavia, che l’intero evento potrà essere seguito in diretta streaming sul sito radioitalia.it e sui canali televisivi del digitale terrestre: CANALE 9, REALTIME (CANALE 31), RADIO ITALIA TV (CANALE 70 e 570 in HD)
nonché via satellite sulle piattaforme SKY e TIVUSAT

Saranno posizionati dei blocchi in cemento (individuabili da segnali lampeggianti e strisce catarifrangenti) per precludere il transito alle autovetture nelle seguenti aree:
Foro Umberto I ( altezza piazza Tonnarazza), via Lincoln (dopo bar Rosanero), piazza Kalsa, salita Mura delle Cattive, Porta Felice.
Sono stati istituiti, inoltre, idonei parcheggi per i pullman organizzati che, dopo il trasbordo dei partecipanti allo spettacolo, potranno sostare nelle seguenti aree:
– Via Adamo/viale dei Picciotti
– Parcheggio “Basile” sito nell’omonima via
– Parcheggio “Nina Siciliana” sito nell’omonima via

Per tutta la durata dell’evento, sarà vietata la commercializzazione di bevande alcoliche e bevande in contenitori di vetro e alluminio, nelle seguenti vie: corso Vittorio Emanuele ricompreso tra via Roma e Porta Felice; piazza Marina; via Cala; Foro Umberto I; Zona piazza Kalsa; Via Lincoln; Zona Stazione Centrale (Piazza Giulio Cesare); Piazza S. Erasmo; Piazza Fonderia.
Inoltre, verranno istituiti divieti di sosta con rimozione coatta dalle ore 14.00 del 26 giugno alle ore 24.00 del 30 giugno nei seguenti tratti viari:
– Foro Umberto I –intero tratto, ambo i lati;
– via Cala –tratto compreso tra Foro Umberto I e via dei Cassari;
– intera piazza Capitaneria di Porto;
– intera via Lincoln;
– intera piazza Tonnarazza;
– intera via Caletta Sant’Erasmo;
– intera via Padre Messina, compresa la carreggiata laterale prospiciente l’edificio religioso
– piazzetta Porta Reale, intero slargo
– intera via Butera, ambo i lati
– intera via Torremuzza, ambo i lati
– intera via N.Cervello, ambo i lati
– salita Santi Romano, intero tratto, ambo i lati
– intera piazza Kalsa, zona rimozione ambo i lati dalle ore 07.00 del 28 giugno alle ore 06.00 del 30 giugno pp.vv.
L’intera carreggiata, direzione Messina, di Foro Umberto I sarà riservata al transito dei mezzi di pubblico soccorso e delle Forze dell’Ordine.

A tutela della comune incolumità, si invitano tutti i partecipanti all’evento a rispettare, oltre che le regole di convivenza civile, le seguenti norme generali di comportamento:

ALL’INTERNO DELL’ AREA DELL’EVENTO È VIETATO:
• introdurre valigie e trolley;
• introdurre bombolette spray (antizanzare, deodoranti, creme solari, etc…);
• introdurre trombette da stadio;
• introdurre o detenere armi, materiale esplosivo, artifizi pirotecnici, fumogeni, razzi di segnalazione, pietre, coltelli o altri oggetti da punta o taglio;
• introdurre catene;
• introdurre bevande alcooliche di qualsiasi gradazione;
• introdurre o detenere sostanze stupefacenti, veleni, sostanze nocive, materiale infiammabile;
• accedere e trattenersi in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti;
• introdurre o vendere all’interno dell’impianto bevande contenute in lattine, bottiglie di vetro, borracce dl metallo o bottiglie dl plastica di qualsiasi dimensione;
• introdurre animali dl qualsiasi genere e taglia;
• introdurre bastoni per selfie e treppiedi;
• introdurre caschi da motociclista di nessun genere;
• introdurre ombrelli e aste;
• introdurre strumenti musicali;
• introdurre penne e puntatori laser;
• introdurre droni e aeroplani telecomandati;
• introdurre biciclette, skateboard, pattini e overboard;
• introdurre tende e sacchi a pelo;
• introdurre tutti gli altri oggetti atti ad offendere;
• esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri spettatori o che interferisca con la segnaletica di emergenza o che, comunque, sia di ostacolo alle vie di fuga verso le uscite;
• svolgere qualsiasi genere di attività commerciale che non sia stata preventivamente autorizzata per iscritto dalla società organizzatrice dell’evento;
• porre in essere atti aggressivi nei confronti del personale addetto al controllo;
• stazionare su percorsi di accesso e di esodo e su ogni altra via di fuga.

Ulteriori norme di sicurezza saranno diramate dall’organizzazione prima dell’inizio dello spettacolo.