La rubrica di oggi è dedicata ad Alex Zanardi, il pluricampione sportivo che sta tenendo tutto il mondo in ansia. E’ sempre stato attento all’alimentazione.

Ma grazie a una piccola ricerca online, abbiamo scoperto una delle passioni culinarie di Zanardi.

Con la speranza che arrivino presto buone notizie sulle condizioni di Zanardi, ricordiamo questa sua sporadica apparizione ai fornelli

Qualche anno fa, infatti, partecipando a un evento sportivo e istituzionale a Napoli, Alex Zanardi si è cimentato ai fornelli con un classico della cucina meridionale:  la pasta con cavolfiori, pancetta e pomodorini.

Nel dedicare a Zanardi queste righe, con la speranza che torni presto a farci sognare, vi proponiamo la ricetta classica della pasta con cavolfiori e pancetta.

Ecco gli ingredienti: 350 g di pasta del formato “sedani” o “casarecce”, 1 piccolo cavolfiore, 100 g di pancetta affumicata in dadini, 1 spicchio d’aglio svestito, 10 pomodorini Pachino, olio extravergine d’oliva, sale, pepe e peperoncino.

La ricetta va eseguita in questo modo: Lavare i pomodorini e dividerli a metà.

Nettare il cavolfiore, dividerlo in cimette e con un coltello fare una piccola incisione alla base del gambo di ciascuna di esse.

Lessare il cavolfiore in acqua leggermente salata, scolarlo molto al dente e mettere da parte l’acqua di cottura.

Soffriggere in 3-4 cucchiai di olio per un paio di minuti lo spicchio d’aglio ed il peperoncino.

Aggiungere la pancetta e dopo 2 minuti i pomodorini. Lasciare cuocere per 2 minuti, quindi unire il cavolfiore.

Lasciare insaporire il tutto per 10 minuti, mescolandolo ad intervalli regolari.

Nel frattempo, lessare la pasta nell’acqua di cottura del cavolfiore e scolarla al dente.
Mantecarla in padella assieme al cavolfiore per un paio di minuti, aggiungendo al bisogno un mestolino di acqua di cottura del cavolfiore.