L’assessore Giovanna Marano ha incontrato stamattina, le segreterie provinciali di Fistel Cisl, Uilcom Uil, Slc Cgil e Ugl Telecomunicazioni per discutere delle ultime notizie circa un consistente taglio dei volumi assegnati per il primo trimestre 2020 da Sky ad Almaviva.

“Questa scelta di Sky – affermano il sindaco Leoluca Orlando e Marano – ci preoccupa e prefigura un’altra incognita sui livelli occupazionali di Palermo. Un ulteriore dosaggio sopraggiunto all’incontro già fissato per il prossimo 8 gennaio al Ministero del Lavoro”.

Per i due amministratori “senza un nuovo sistema di regole che faccia valere diritti comuni a tutte le lavoratrici ed i lavoratori, non si riuscirà a superare la crisi strutturale del settore dei call center. Per questo servono interventi e scelte da parte del Governo Nazionale che definiscano un insieme di regole certe in un settore contraddistinto per essere localizzato maggiormente al sud. L’amministrazione comunale continuerà a seguire con attenzione questa vertenza e ne farà, al fianco delle organizzazioni sindacali, oggetto di confronto con i Governi Regionale e Nazionale”.