Ancora cambi nella sanità siracusana, soprattutto all’ospedale Umberto I di Siracusa,  al centro di una bufera per via della catena di contagi che hanno interessato alcuni reparti, tra cui Geriatria, Medicina e Stroke unit chiusi per la sanificazione e con il personale in quarantena. L’Asp di Siracusa ha nominato il nuovo direttore del presidio Umberto I-Rizza, Rosario Di Lorenzo, lo stesso che è responsabile degli ospedali Avola e Noto. Un incarico ad interim, ufficialmente al posto di Giuseppe D’Aquila, “assente temporaneamente, per quindici giorni” come indicato dall’azienda sanitaria. Eppure, poco più di una settimana fa l’Asp, al posto di D’Aquila, aveva indicato un team di medici, composto dallo stesso Di Lorenzo, Giuseppe Capodieci, Antonio Bucolo e Paolo Bordonaro. Resterà da capire se questa equipe avrà un ruolo operativo anche se fonti dell’Asp parlano di “affiancamento” al neo direttore medico. Peraltro, lo stesso team è l’autore di quel nuovo piano sanitario, presentato alla direzione dell’Asp l’11 aprile che, di fatto, ridisegna l’assetto dell’Umberto I in chiave emergenza Covid19.

“Rimangono confermati Antonino Bucolo e Giuseppe Capodieci componenti il Coved Team a supporto della Direzione medica dell’ospedale Umberto I di Siracusa ed Eugenio Vinci, in affiancamento per l’emergenza Covid alle direzioni mediche dei presidi ospedalieri di Augusta e Lentini” fanno sapere dall’Asp.

Allo stesso tempo, essendo D’Aquila anche direttore dell’ospedale di Lentini, l’Asp ne ha nominato un altro a tempo, Giovanni Trombatore,  direttore Dipartimento Area Chirurgica.

“Il direttore del Dipartimento dei servizi e dell’Area igienico organizzativa – fanno sapere dall’Asp – Rosario Di Lorenzo e il direttore del Dipartimento area chirurgica Giovanni Trombatore sono stati individuati dalla direzione generale dell’Asp di Siracusa, in via provvisoria, rispettivamente direttore medico ad interim dell’ospedale Umberto I di Siracusa e direttore ad interim dell’ospedale di Lentini”.

“Le nomine sono state definite in sostituzione – dicono ancora dall’Asp –  del direttore medico dei due presidi ospedalieri Giuseppe D’Aquila, assente temporaneamente, per quindici giorni e comunque fino al rientro del titolare. La direzione generale ha ritenuto necessario procedere con urgenza alla individuazione dei due sostituti stante l’emergenza epidemiologica in corso, al fine di continuare a garantire una efficiente erogazione dei servizi sanitari e rispettare i livelli minimi di assistenza”.

Ad integrazione del comunicato precedente vi chiedo cortesemente di aggiungere il seguente paragrafo (il comunicato è allegato con l’integrazione)

Rimangono confermati Antonino Bucolo e Giuseppe Capodieci componenti il Coved Team a supporto della Direzione medica dell’ospedale Umberto I di Siracusa ed Eugenio Vinci, in affiancamento per l’emergenza Covid alle direzioni mediche dei presidi ospedalieri di Augusta e Lentini.