“Apprendiamo con tristezza che stamattina è venuta a mancare una signora che solo da pochi giorni era risultata positiva al Coronavirus Covid-19, ricoverata all’ospedale di Augusta“. Ad annunciarlo è stato il Comune di Solarino sulla pagina Facebook: si tratta del primo caso nel piccolo centro del Siracusano, a circa 20 chilometri dal capoluogo. “Ci stringiamo – si legge nel documento del Comune di Solarino –  al dolore della famiglia e, unitamente all’Asp territoriale competente, stiamo accelerando i tempi per l’effettuazione dei tamponi ai familiari conviventi, i quali sono già da diversi giorni in quarantena.Oggi più di ieri, chiediamo a tutti il massimo rispetto delle regole a tutela della salute propria e altrui”.

Ieri sera, invece, è deceduta, all’ospedale Muscatello di Augusta, una donna, residente a Sortino, vittima anch’essa del Covid19. Salgono così a sei le persone decedute nel Comune di Sortino, nella zona montana del Siracusano, mentre nel capoluogo infuria la polemica per la situazione all’ospedale di Siracusa dove ieri è stata disposta la chiusura di tre reparti (Geriatria, Medicina e Stroke unit) per la sanificazione ed al tempo stesso il personale è stato messo in  quarantena.