E’ di due arresti un’operazione antidroga dei carabinieri scattata tra Floridia e Solarino, a 20 chilometri di Siracusa. A Floridia è stato fermato Vincenzo Bramante, 33 anni, disoccupato con precedenti penali che nascondeva stupefacenti nella sua abitazione.  Sono state rinvenute e sequestrate 5 dosi di cocaina, celate interno di un accendino a gas, modello clipper, un involucro contenente un pezzo unico di cocaina del peso di 25 grammi, nascosto all’interno di una lampadina, anch’essa  modificata ed una somma contante di 230 euro, ritenuta provento della presunta attività di spaccio.

I carabinieri hanno anche sequestrato “uno scanner per la rilevazione di frequenze emesse da microspie, inoltre è stata scoperta l’esistenza di una microtelecamera installata esternamente alla porta d’ingresso dell’appartamento, utilizzata per verificare la presenza di persone davanti all’ingresso della sua abitazione” fanno sapere i carabinieri. Il disoccupato è stato trasferito in carcere.

A Solarino i carabinieri hanno, invece, arrestato Salvatore Correnti, 24 anni, disoccupato, con precedenti penali, che aveva nella sua disponibilità  17 dosi di cocaina,  un involucro contenente due grammi di marijuana ed un bilancino di precisione. Per lui sono scattati gli arresti domiciliari.