i sindacati chiederanno un incontro alla presidenza della regione

Call center, lavoratori Wind3 in piazza per opporsi alla cessione del ramo d’azienda

I sindacati: "Gli indici macroeconomici dell’azienda relativi ai primi 3 mesi 2017 viaggiano con valori in incremento esponenziale, per questo non comprendiamo la scelta di cedere il ramo del servizio customer care, attivando un processo di ‘precarizzazione’ per tutti i lavoratori. Noi continueremo a protestare per esprimere il nostro dissenso”.

l'azienda ha iniziato le procedure di cessione

Call center Wind Tre, procede l’esternalizzazione dell’azienda: lavoratori in piazza il 14 giugno

“Noi siamo preoccupati, non c'è garanzia di un lavoro certo, si va sempre più verso la precarizzazione del lavoro - afferma il segretario generale Cgil Palermo Maurizio Rosso – Per i lavoratori è la fine del sogno di un posto di lavoro a tempo indeterminato: l'azienda che li assorbirà garantirà al massimo 7 anni di occupazione".
+393774389137