il presidente è franco busalacchi

Nasce l’associazione politica “I Nuovi Vespri”

"Contro l’emigrazione forzata dei nostri figli e lo spopolamento della Sicilia, - dice Franco Busalacchi - contro le dissennate politiche nazionali e comunitarie che stanno distruggendo la nostra economia, in particolare la nostra agricoltura".

con l'obiettivo di tutelare la piccola e media impresa

La corsa alla Presidenza, a sostenere Busalacchi anche ‘Il popolo delle partite Iva”

L’intesa con il movimento Popolo delle partite Iva e con il suo referente in Sicilia, Giuseppe Cipponeri, si basa sulla profonda conoscenza e condivisione delle politiche economiche keynesiane, di cui il professor Nino Galloni, candidato designato all’Economia da “Noi Siciliani con Busalacchi – Sicilia libera e sovrana”, è uno dei principali esponenti.

venerdì la presentazione delle liste a sostegno del candidato presidente

Regionali, Busalacchi contro “il valzer dei cambi di casacca all’Ars”

“Mentre 29 deputati regionali su 90 cambiano gruppo, con operazioni politiche inscenate solo per evitare l’obbligo di raccogliere le firme per la presentazione delle liste, noi ci rimbocchiamo le maniche e iniziamo la raccolta delle firme, una per una, sotto la luce del sole".

indicato come assessore alla cultura dal candidato presidente

‘Liberare la Sicilia dall’esterofilia’, l’idea del filosofo Fusaro che sostiene la corsa alla Presidenza di Busalacchi (VIDEO)

“Fusaro è l’uomo giusto per guidare l’assessorato regionale alla Cultura - sostiene Busalacchi - perché conosce perfettamente la questione meridionale ed è quindi pienamente consapevole di quali sono i problemi dell’Isola, la loro radice storica e soprattutto le soluzioni”.

l'attacco del candidato alla presidenza della regione franco busalacchi

Trasporti in Sicilia: “Disastro voluto da Roma per frenare lo sviluppo turistico dell’Isola”

“Non è accettabile che si impieghino quattro ore per oltrepassare lo Stretto. Tutta colpa della Legge antitrust che, invece di garantire i diritti dei consumatori, impedisce che le auto siano trasportate sulle navi delle ferrovie dello Stato favorendo di fatto il monopolio della Caronte & Tourist”, spiega Busalacchi.
+393774389137