la nota dell'associazione nazionale magistrati

Cateno De Luca contro tutti: “Attacchi gravi e strumentali alla magistratura”

Sì tratta, spiega ancora l'Anm, di "attacchi concretizzati attraverso qualsiasi mezzo di comunicazione, anche social network, con massima enfasi mediatica, in assoluto spregio della funzione giudiziaria e con grave pregiudizio della immagine di terzietà dei magistrati che sono o potrebbero essere chiamati a pronunciarsi sui fatti a lui contestati". 

il 25 giugno del '92 il suo ultimo intervento pubblico

A Casa Professa in ricordo| di Paolo Borsellino

"Questa sesta edizione – spiegano gli organizzatori - ha l’obiettivo di ricordare in modo costruttivo e non retorico i processi e le storie di vittime di mafia spesso sconosciute e mai ricordate. Ne parleremo insieme a testimoni".
+393774389137