la rabbia del primo cittadino in merito agli aiuti promessi dalla regione ai comuni

“Musumeci dimettiti”, il nuovo attacco del sindaco De Luca “delibere regionali sono carta igienica”

Torna all'attacco di Musumeci il sindaco di Messina, Cateno De Luca, che chiede le dimissioni del governatore definendolo "un imbroglione politico". I Comuni, secondo il sindaco, sarebbero stati lasciati soli nella gestione dell'emergenza economica. Strali anche per l'assessore Armao.

il sindaco di messina ha elaborato una sua proposta di Dpcm

Fase 2, Cateno De Luca scrive a Conte e governatori del Meridione, “Riaprire per non morire di fame”

“Non giriamo intorno al nocciolo della questione – continua il Primo cittadino - il Governo trascura completamente di occuparsi degli aspetti prettamente economici della gestione della crisi da contagio del COVID-19, scaricando sulle spalle degli operatori economici ogni conseguenza generata da questa situazione di prolungata inattività".

dopo la polemica scoppiata ieri il sindaco della città dello stretto torna sulla vicenda

Corteo funebre a Messina per il fratello dell’ex boss, De Luca, “La mafia mi fa schifo”

Una circostanza che ha fatto scoppiare la polemica lanciata dal Presidente della Commissione regionale Antimafia, Claudio Fava. Un corteo di persone a piedi, macchine e motorini, ha accompagnato al Gran Camposanto di Messina la salma di Rosario Sparacio, fratello dell'ex presunto boss Luigi Sparacio.