Si tratta di Giuseppe Siciliano, oggi in pensione

Tentativo concussione nel contenzioso Impregilo-Comune Taormina, ex pm condannato a 4 anni in primo grado

Il tentativo di concussione si riferisce a un procedimento che Siciliano avrebbe aperto per interferire su un contenzioso pendente al Tar di Catania per la ristrutturazione dell'hotel Castellamare di Taormina tra la srl Decisa e il Comune di Taormina, patrocinato formalmente dall'avvocato Maimone Ansaldo Patti, ma di fatto dal figlio del magistrato.