I carabinieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare del gip del tribunale  di Termini Imerese nei confronti di Agostino Rio, 63 anni Nicola Bordino, 49 anni, accusati di usura e tentata estorsione in concorso.

Le indagini hanno accertato che Rio negli ultimi cinque anni, in tre occasioni, ha prestato somme di denaro ad un commerciante locale, applicando tassi di interesse che variavano tra il 120 % e il 300% annuo in base alla somma data in prestito, con la collaborazione, per la riscossione, del cugino Bordino.

Il commerciante più volte è stato minacciato per rispettare le scadenze. Rio è stato portato nel carcere Burrafato di Termini, Bordino ai domiciliari.