Il Palermo vince all’esordio sul campo del Marsala. Davanti a tremila tifosi rosanero arrivati all’Antonino Lombardo Angotta” per accompagnare la loro squadra del cuore nella risalita dalla Serie D verso il calcio professionistico dopo la radiazione finisce 1-0 grazie al gol di Lucera a otto minuti dalla fine.

Ricciardo nel corso del primo tempo si era visto parare un calcio di rigore dal portiere Russo. Una giornata di festa per i tifosi delle due squadre che hanno rinnovato il gemellaggio che le lega da anni. Nelle sue prime scelte l’allenatore del Palermo Pergolizzi lascia in panchina Santana e punta su Felici e Kraja a supporto di Ricciardo.

Alle spalle del reparto offensivo a centrocampo Martin in cabina di regia, capitan Martinelli a sinistra e Langella a destra nel ruolo di mezzali; in difesa davanti al portiere Pelagotti Doda terzino destro, Lancini e Crivello centrali e Accardi terzino sinistro.

A decidere la partita, allo scadere, un episodio ben sfruttato dal neo entrato Lucera: Crivello lo lancia sulla destra in profondità, Rizzo cerca di proteggere il pallone, ma alle sue spalle sbuca l’esterno offensivo rosanero che impedisce al pallone di spegnersi sul fondo, rientra sul sinistro e mette alle spalle di Russo resistendo anche a un pallone lanciato sul terreno di gioco.