#Videonotizie BlogPlay


l'intervista al presidente del fai sicilia giuseppe taibi

Giornate Fai di Primavera, nella Sicilia arancione slittano ma si guarda alla ripartenza, “Servono le idee dei giovani”

A BlogSicilia Giuseppe Taibi spiega: "Bisogna ripartire dalla cultura e dalla storia, puntando tutto sui giovani che vogliono tornare in Sicilia. Con le sue Giornate di Primavera il Fai vuole lanciare un messaggio di speranza. Noi siamo qui, ripartiamo insieme dalle vostre idee".

il vicepresidente nazionale di Assohotel

Turismo in Sicilia a pezzi, “prenotazioni inesistenti”

"In Sicilia, e a Siracusa in particolar modo, stentano a consolidarsi le prenotazioni alberghiere, al momento concentrate soltanto dal 15 luglio alla fine di agosto". Lo afferma Giuseppe Rosano, vicepresidente nazionale di Assohotel.

la denuncia di una donna palermitana

Prenotazione vaccino impossibile per cardiopatica con rara malattia genetica, “I fragili tutelati solo a parole”

"Da più di una settimana cerco di prenotarmi per il vaccino anti Covid19, ancora non ci sono riuscita". La malattia di Valentina, cardiopatica e affetta dalla sindrome di Marfan, non rientra nella lista delle categorie dei soggetti aventi priorità. La lista è ancora in aggiornamento. La donna non sa se e quando potrà vaccinarsi.

il sindaco di marsala ha chiesto chiarimenti all'asp di trapani

Vaccino Covid19, ultraottantenni di Marsala si prenotano ma vengono ‘spediti’ a Favignana

In una nota del Comune di Marsala si legge: "Quando ci sono giunte le prime segnalazioni pensavamo a degli errori di digitazione, invece così non è. Perché chi in questi ultimi giorni, sembra anche dagli altri comuni della provincia, si è prenotato con qualche giorno di ritardo ha potuto optare per la sola scelta del presidio di Favignana".

dal 12 giugno, la fondazione federico II lancia il motto "art is life!"

Riaprono a Palermo il Palazzo Reale e la Cappella Palatina

La Fondazione Federico II ha voluto caratterizzare questo nuovo inizio con un motto: “ART IS LIFE!”. E’ chiaro il messaggio lanciato da un luogo culturale che tra il 2019 e inizio 2020 ha moltiplicato i visitatori sfiorando quota un milione.