#Videonotizie BlogPlay


è quanto emerge dalle intercettazioni

“Ci siamo calati alla piena”, Porretto e la filosofia mafiosa della famiglia dell’Uditore

"Però siamo stati iunco... ci siamo calati alla china!..(siamo stati giunco, ci siamo calati alla piena, ndr)": usa una espressione dialettale che descrive la capacità di resilienza della famiglia mafiosa dell'Uditore Manlio Porretto, arrestato insieme al costruttore mafioso Agostino Sansone e al candidato al Comune di Forza Italia Pietro Polizzi per scambio elettorale politico-mafioso.

"il mio nome infangato ingiustamente per anni"

Voto di scambio, archiviata la posizione di Riccardo Pellegrino

Per l’Autorità Giudiziaria Pellegrino, ex  consigliere comunale di Fi di Catania, non ha richiesto, né ha ricevuto alcun appoggio elettorale dai clan malavitosi, né, tanto meno ha intrattenuto rapporti di alcun tipo con soggetti che gravitano in ambienti criminali.
+393774389137
Insicilia promo