Il 26 dicembre alle 19.15

“Passione e impeto”, nell’ex chiesa di San Mattia alla Kalsa la pianista Sofia Vasheruk

La pianista russa riapparirà dopo un mese e si unirà, il 27 gennaio, alla violoncellista lettone Aleksandra Kaspera per una scorribanda drammatica e di grandi effetti virtuosistici, composta nel 1901, ovvero la “Sonata per violoncello e pianoforte Op. 19” di Rachmaninov seguita da intrusioni autorizzate in Liszt e Tchaikovsky , tra tradizione e modernità.
+393774389137