è la seconda annualità delle risorse frutto dell’accordo con lo Stato

Dalla Regione venti milioni di euro per le ex Province

La Regione Siciliana, tramite l’assessorato alle Autonomie locali guidato da Marco Zambuto, si appresta a trasferire la seconda annualità delle risorse frutto dell’accordo stipulato, nel dicembre del 2018, con lo Stato.

La denuncia

Ex province in bilico nella Finanziaria, l’allarme dei sindacati “Nessuna traccia dei 70 milioni previsti annualmente”

"Chiediamo un incontro urgente al presidente Nello Musumeci, agli assessori Gaetano Armao e Bernardette Grasso e al presidente della commissione Bilancio Riccardo Savona – continuano Badagliacca e Paladino – per chiedere che la Regione, così come ha già fatto lo Stato con 80 milioni, mantenga gli impegni presi e scongiuri quello che sarebbe un disastro con ripercussioni pesanti sui lavoratori, precari compresi, e sui siciliani”.