Le dichiarazioni del sostituto procuratore

Strage via D’Amelio, Di Matteo davanti alla Commissione Antimafia: “25 anni persi? Frasi ingiuste e pericolose”

"Sono convinto di poter fornire un contributo di chiarezza rispetto a tante bugie che vengono diffuse e rilanciate con grande clamore mediatico, sia in riferimento ai processi sulla strage di via d'Amelio tra il '92 e il '99, che alla mia attività in quel pool e a tentativi di coinvolgermi in vicende che non ho vissuto".

La testimonianza nel 25° anniversario strage via D'Amelio

“Nostro fratello vittima dello Stato, ucciso da protocollo Farfalla”: il racconto dei fratelli Mormile

Umberto è stato testimone di ingressi, al carcere di Parma, di apparati dello Stato e di colloqui abusivi, illeciti e non registrati intercorsi tra i servizi segreti e boss della 'Ndrangheta . Umberto aveva assistito a queste cose minacciando di raccontarli, questo lo ha esposto e per questo è stato ucciso, nell'aprile 1990.
+393774389137

Ultimissime