le dichiarazioni dell'assessore lagalla che fornisce i dati

Didattica a distanza in Sicilia, alle scuole 7mila tablet e 200mila schede dati, “Massima attenzione ai più bisognosi”

Nel dettaglio, il contributo regionale ha consentito alle scuole statali di dotarsi di oltre 6 mila dispositivi informatici individuali, tra tablet e pc a supporto della FAD; altri 1.245 tablet sono stati reperiti dalle scuole regionali, paritarie e dai centri di formazione in obbligo scolastico, grazie ad uno specifico stanziamento regionale.

l'unica opzione che permette di continuare l'offerta formativa

La scuola ‘resta’ a casa, la didattica a distanza

Con il ragionevole differimento, oltre la data del 3 aprile prossimo, della ripresa delle lezioni scolastiche, anche il mondo scolastico partecipa attivamente (con modalità, certo, diverse, nel rispetto dell’autonomia scolastica) in forme tecnologiche del tutto impensabili fino a qualche anno addietro.
+393774389137