Al centro del secondo giorno di “Lampedus’amore”, la manifestazione di solidarietà, musica, spettacoli e sport che si sta svolgendo sull’isola delle Pelagie, ci sarà la consegna del Premio giornalistico internazionale “Cristiana Matano”, intitolato alla giornalista scomparsa prematuramente lo scorso anno, al termine di una lunga lotta contro la malattia.

E’ prevista la consegna del Premio giornalistico internazionale “Cristiana Matano”, intitolato alla giornalista scomparsa prematuramente lo scorso anno, al termine di una lunga lotta contro la malattia.

Tre i vincitori, uno per sezione: Stampa estera, Stampa italiana, Giornalista emergente e verrà inoltre assegnato un premio speciale.

Della Giuria fanno parte Giorgio Mulè, presidente della giuria e direttore di Panorama; Riccardo Arena, presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia; Felice Cavallaro, corrispondente del Corriere della Sera; Enrico del Mercato, responsabile redazione di Palermo di Repubblica; Roberto Gueli, caporedattore Rai Sicilia; Xavier Jacobelli, direttore editoriale area web Sportnetwork; Vincenzo Morgante direttore testata giornalistica regionale Rai; Elvira Terranova, responsabile redazione siciliana della ADNKronos; Trisha Thomas, corrispondente della Associated Press in Italia.

Un riconoscimento andrà anche agli studenti delle scuole delle Pelagie che hanno partecipato all’iniziativa “Lampedusa e l’informazione”, organizzata in collaborazione con il Corecom Sicilia.

I ragazzi di Lampedusa, nello scorso mese di maggio, hanno partecipato a un progetto legato almondo dell’informazione, al termine del quale hanno scritto un articolo sugli argomenti affrontati durante i seminari.

Ecco il programma completo di sabato (9 luglio)

La giornata inizierà alle 10 nella sala conferenze dell’aeroporto di Lampedusa con il convegno “Comunicazione e migranti.

L’esempio di Lampedusa, terra di bellezza e crocevia dei popoli”, moderato dalla giornalista Elvira Terranova.

Tra i partecipanti il presidente del Senato Pietro Grasso, il presidente della Regione Rosario Crocetta, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il sindaco di Lampedusa Giusi Nicolini, il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Enzo Iacopino, il presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia Riccardo Arena, il parroco di Lampedusa padre Domenico Zambito, e i giornalisti della commissione del Premio Matano.

L’appuntamento è inserito tra i corsi di formazione dell’Ordine dei giornalisti.

Nel tardo pomeriggio, alle 19, al campo sportivo “La Salina”, ci sarà l’incontro di calcio “Lampedusa – Resto del mondo”, con la partecipazione dei ragazzi lampedusani, dei migrantiospiti del centro, di attori, musicisti, giornalisti e di alcuni personaggi della politica e del mondo del calcio.

L’evento ha il patrocinio del Coni e della Lega Calcio B, rappresentata dal presidente Andrea Abodi che presenterà il nuovo impianto di Lampedusa.

La manifestazione è realizzata anche con il contributo di alcune società di A e B che offriranno materiale sportivo.

La sera, alle 21.30, piazza Castello ospiterà la cerimonia di consegna dei premi “Cristiana Matano”.

Alla guida della serata Raffaella Daino (Sky) e Alberto Matano (Rai).

La serata sarà arricchita da contributi musicali, video, brevi monologhi e testi teatrali.

Tra gli ospiti sul palco, anche Silvia Francese e Sasà Salvaggio.