medico e docente dell'ateneo palermitano, creò il centro universitario per la disabilità

Disabili, 15 anni dopo non è cambiato nulla: quando il professor Cupidi scrisse a Ciampi chiedendo “aiuto per le persone costrette a dipendere dagli altri”

“Perché altrove - scriveva il professore - le persone con disabilità non autosufficienti vengono assistite ed in Sicilia, invece, sono lasciate alle cure delle famiglie o di pochissime persone di buona volontà?”. Giovanni Cupidi, tra i fautori della mobilitazione dei disabili, ha fatto tesoro dell'eredità morale e della passione civica del padre. Vi raccontiamo la loro storia.