l'uomo è già stato arrestato a giugno perché trovato in possesso di un arsenale

Kalashnikov, un fucile e munizioni sequestrati ad un infermiere a Favara

Lo scorso 21 giugno, i carabinieri, dopo perquisizioni durate per circa 12 ore, trovarono, nell'abitazione dell'infermiere e nella residenza di campagna 4 pistole di diverso calibro, 3 mitragliette, un moschetto calibro 9, due carabine, una bomba a mano, 8 mila cartucce, decine di silenziatori e caricatori per pistole e persino una maschera antigas.