La sentenza col rito abbreviato: pene di 1 anno e 1 anno e 4 mesi

Insulti sui social a Mattarella, due condannati a Palermo

Rischiavano fino a 15 anni di galera per vilipendio al Presidente della Repubblica. Ieri il Gup del Tribunale di Palermo, Giuliano Castiglia, ha condannato due autori delle minacce e degli insulti rivolti sui social a Sergio Mattarella, nel giugno 2018. Sono Manlio Cassarà e Davide Palotti.

Condannata a 10 anni e mezzo, ridotta la pena di 4 anni

Uccise il fidanzato durante una lite, “graziata” da Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato ieri un decreto col quale concede la grazia parziale a Francesca Picilli, donna oggi 44enne, condannata a 10 anni e mezzo di reclusione per omicidio preterintenzionale commesso nel 2012. Ridotta la pena di 4 anni.

Tanto affetto per il presidente della Repubblica

Mattarella compie 80 anni, gli auguri del mondo istituzionale

Sergio Mattarella, il presidente della Repubblica, compie 80 anni. Un anniversario che arriva a pochi giorni dall’inizio del semestre bianco – il periodo in cui il capo dello Stato non può sciogliere le camere – che scatterà il 3 agosto, e quindi dagli ultimi sei mesi di mandato istituzionale.

Una mattinata intensa nel segno del ricordo

Strage di Capaci, il presidente Mattarella a Palermo per l’anniversario

Il presidente della repubblica Sergio Mattarella sarà domani a Palermo in occasione dell'anniversario della strage di Capaci del 23 maggio 1992 per ricordare il giudice Giovanni Falcone, la moglie magistrato Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

L'arcivescovo di Palermo a dibattito per ricordare i martiri di 39 anni fa

Anniversario La Torre, Lorefice “La mafia usa il Covid per espandersi”

"Le mafie stanno approfittando di questo tempo di pandemia e di emergenza sanitaria, economica e sociale", Così, l'arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice in videoconferenza promossa dal Centro Pio La Torre nel 39° anniversario dell’uccisione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo.