inviata una lettera all'assessore sgarbi

Beni culturali, annunciato lo stato di agitazione dei lavoratori

La Fp riferisce che “alcuni lavoratori segnalano di siti al buio, perché mancando le risorse non hanno corrente elettrica”. Chiede “l’immediata liquidazione di quanto dovuto ai lavoratori per la turnazione fissa e variabile e l’indennità di vigilanza negli anni 2016- 2017”.

chiesto incontro con la direzione della casa di reclusione

Aggressioni e carichi di lavoro insostenibili, gli agenti penitenziari dell’Ucciardone in stato di agitazione

Secondo il segretario regionale della Fns Cisl, Domenico Ballotta, “l’istituto penitenziario Ucciardone ha svolto in passato il suo ruolo con importanti funzioni educative, vorremmo che questi compiti venissero ripristinati, di fatto la direzione locale non mostra alcun interesse nei confronti dei dipendenti”.

si preparano allo sciopero con il coinvolgimento dei sindaci

Cantiere Palermo-Agrigento, annunciato il licenziamento di 61 lavoratori

La società Bolognetta Scpa, che per conto di Anas sta realizzando l'ammodernamento della Palermo /Agirigento nel tratto Bolognetta Lercara, ha ribadito l'intenzione di procedere al licenziamento di 61 lavoratori e ha comunicato che non ci sono le condizioni per prorogare i contratti a tempo determinato che interessano 13 lavoratori e che sono scaduti il 31 agosto.

la decisione dopo l'incontro in prefettura con la dirigenza dell'ateneo

Università di Palermo, il 20 settembre sciopero dei lavoratori: “Giudizio negativo sulla riorganizzazione”

“Riteniamo che, le risposte fornite dall’amministrazione universitaria siano insufficienti rispetto alla grande preoccupazione e al malessere che i lavoratori hanno espresso, non solo da un punto di vista semplicemente salariale, ma anche e soprattutto in virtù di una mancata visione prospettica dello sviluppo".

non garantiranno più lo straordinario

Ancora in attesa della quattordicesima: operai Rap in stato di agitazione

"Attualmente - affermano Antonio Vaccaro e Felice Cuffaro - i lavoratori, per via del turn-over, si sono sensibilmente ridotti negli ultimi 4 anni di circa 500 unità, gravando di fatto i servizi sui restanti operatori che con grande spirito di abnegazione hanno continuato a garantire il servizio.

azienda in difficoltà, disservizi per i cittadini

Amat, futuro a tinte fosche| Proclamato lo stato di agitazione

Le condizioni economico-finanziarie dell’azienda, i disservizi con la riduzione dei mezzi in strada dopo l’entrata in vigore del nuovo orario estivo e i continui guasti, l’attesa stabilizzazione dei 78 ausiliari part-time, ormai da undici anni.

chiedono un confronto con il comune

Emergenza casa a Palermo, inquilini proclamano stato di agitazione

Il malcontento deriva dal mancato confronto con l’amministrazione comunale, alla quale le associazioni degli inquilini rivolgono l'invito a seguire la prassi di dialogo costante sulle politiche abitative della città, che vada oltre alle emergenze che quotidianamente esplodono.