lunedì - 20 novembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Archivio

Muore dopo tre mesi e mezzo di calvario in giro fra tre ospedali, indagati 5 medici

La donna aveva 52 anni. da Pozzallo era giunta in ospedale a Modica, poi a Scicli e infine al Garibaldi di Catania ma nessuno avrebbe mai spiegato alla famiglia di cosa sia morta

0 condivisioni

Denuncia della madre ai Carabinieri

Un giovane di 21 anni muore per mononucleosi all’ospedale di Taormina

La madre di un ragazzo di 21 anni, morto ieri all’ospedale di Taormina per mononucleosi, ha presentato denuncia ai Carabinieri

0 condivisioni

secondo il presidente toti amato ci sarebbero vere e proprie istigazioni organizzate

Malasanità, i medici passano al contrattacco e denunciano le associazioni che alimentano il contenzioso sanitario

Secondo l’Ordine dei Medici di Palermo esistono associazioni che strumentalizzano e alimentano questo clima di sfiducia nei confronti di medici e strutture sanitarie

0 condivisioni

Muore uscendo dall’ospedale a Trapani, dodici avvisi di garanzia per medici e infermieri

Era stato dimesso dopo alcuni controlli dovuti ad una crisi respiratoria ma non è arrivato neanche in auto ed è morto sulla porta dell’ospedale

0 condivisioni

Muore dopo essere stato dimesso dall’ospedale, avvisi di garanzia a 20 fra medici e infermieri

L’uomo è deceduto nella notte fra il 7 e l’ 8 febbraio. Sul suo corpo è stata già eseguita l’autopsia e se ne attendono i risultati finali

0 condivisioni

E' successo all'ospedale Garibaldi Nesima

Intervento al ginocchio sbagliato a Catania, Confconsumatori è parte civile al processo

Era stata operata il ginocchio sbagliato: un nuovo caso di malasanità a processo in Sicilia e Confconsumatori sarà presente per rappresentare la comunità di utenti dei servizi sanitari.

0 condivisioni

L’ultimo saluto a Gaetano Adelfio, morto a 42 anni al pronto soccorso del Policlinico

Sulla morte dell’uomo è stata aperta una inchiesta ma al momento le cause del decesso del 42enne restano ignote

0 condivisioni

Condannata per aver ucciso l’ex fidanzato con un coltellata ma la responsabilità della morte potrebbe ‘dividerla’ con i medici dell’ospedale Cervello

La donna è stata condannata a 14 anni di reclusione ma il giovane morì per i postunmi della coltellata inflittagli dunque l’omicidio non è volontario e i medici che lo ebbero in cura potrebbero essere chiamati a risponderne in altro processo

0 condivisioni

I fatti risalgono al 1981

Malasanità, perse udito 35 anni fa arriva adesso la condanna al risarcimento per uno dei medici

La vicenda prende il via nel 1981 dopo la denuncia dei familiari. L’uomo si presenta all’ospedale Muscatello di Augusta dove gli viene diagnosticata un’orchiepididimite, da qui l’uso di antibiotici, una conseguente gastrite acute e problemi renali. Da qui il trasferimento in altri nosocomi tra cui il centro nefrologico di Reggio Calabria dove fu accertata la perdita dell’udito.

0 condivisioni

l'inchiesta della procura di catania

Lesioni permanenti a un neonato, tre medici sospesi a Catania

Avrebbero, secondo l’accusa, negato il parto cesareo perchè dovevano smontare dal servizio e non volevano far tardi a casa

0 condivisioni

Presentata denuncia ai carabinieri

Quattro giorni in attesa di ricovero all’ospedale Cervello, muore: per i parenti sarebbe un caso di malasanità

Per i parenti è un caso di malasanità, tant’è che si sono presentati dai carabinieri per sporgere denuncia contro la morte del proprio caro.

0 condivisioni

l'indignazione dei siciliani sui social media

Malasanità, drenaggi fatti con comuni bidoni. Reparti ospedalieri allo sbando

L’incredibile fotografia proveniente da un reparto dell’ospedale Umberto I che mostra drenaggi post operatori fatti con un qualsiasi bidone tutt’altro che sterile

0 condivisioni

Maria Occhipinti 56enne di Pozzallo

Muore dopo dimissioni da ospedale
La Procura apre un’inchiesta

La Procura di Ragusa ha aperto un’inchiesta per accertare le cause della morta di una donna di Pozzallo, morta per emoraggia celebrale, il giorno dopo le dimissioni dall’ospedale.

0 condivisioni

era nato ad Enna e poi trasferito a Catania

Muore dopo un parto difficile
L’agonia del piccolo Saverio

Non ce l’ha fatta Saverio, il bimbo di Mazzarino per un mese costretto all’agonia dopo un parto difficile. E’ morto ieri pomeriggio nel policlinico universitario di Catania dove i medici etnei avevano tentato l’impossibile.

0 condivisioni

Nato a Enna il 23 aprile

Malasanità, neonato in coma
“Vittima di un errore di sistema”

Presunto caso di malasanità all'ospedale Umberto I di Enna. Il piccolo Saverio, nato tra il 22 e il 23 aprile arriva a Catania in condizioni gravissime. Indaga la procura di Enna dopo la denuncia dei genitori.

0 condivisioni

Confermata la condanna per tre medici dell’ospedale Cervello

Confermata la condanna di tre medici dell’ospedale Cervello per un caso di malasanità.

0 condivisioni

Ricoverato e dimesso tre volte a Modica

Presunto caso di malasanità
Inchiesta sulla morte di un 67enne

Presunto caso di malasanità a Modica, nel Ragusano. Un uomo è morto dopo essere stato ricoverato e dimesso per tre volte all’ospedale Maggiore.

0 condivisioni

Il figlio presenta denuncia ai carabinieri

Dimesso dal pronto soccorso del Civico, muore l’indomani

Un uomo di 56 anni si è presentato al pronto soccorso dell'ospedale Civico di Palermo. E' stato visitato e dimesso. E' morto l'indomani.

0 condivisioni

Il fratello presenta denuncia ai carabinieri

Un mese ricoverata all’ospedale Civico, torna a casa e muore

Una donna è stata ricoverata un mese all’ospedale Civico di Palermo. Dopo essere tornata a casa è morta. Il fratello presenta denuncia. Disposta autopsia.

0 condivisioni

il medico ha sempre respinto le accuse

Morì per negligenza sanitaria
Medico condannato a un anno

Per la procura e per i suoi periti non ci fu negligenza medica ma la richiesta di archiviazione è stata respinta per ben tre volte e dopo l’imputazione coatta è arrivata la condanna in primo grado

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.