Non c'è più tempo da perdere

Fincantieri, Termini Imerese, quale futuro?

Da dieci anni Termini Imerese attende il rilancio del suo polo industriale. Da quando la Fiat ha deciso di chiudere la produzione nelle aree della nostra città, si sono succedute proposte dallo strambo all’equivoco.

Così parlò il vate della sinistra italiana

La grande bugia di Saviano sulla famiglia come radice di tutti i mali

«Quando mi chiedono quando finiranno le mafie rispondo quando finiranno le famiglie. Quando l’umanità troverà nuove forme di organizzazione sociale, nuovi patti d’affetto, nuove dinamiche in cui crescere vite». Così parlò Roberto Saviano, il vate della sinistra italiana.

Sul piano della logica, il green pass è irricevibile

Greenpass, questa volta si deve dire no. La libertà non si tocca

“Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza”. Affido a Benjamin Franklin, uno dei padri fondatori di quel vessillo di libertà e di democrazia che sono gli Stati Uniti d’America, la sintesi di ciò che penso del green pass.

Londra si tinge d'azzurro per la finale del tennis e degli europei di calcio

E Wembleydon sia. Tennis e calcio: il giorno del giudizio per il volto migliore dell’Italia

L’Italia migliore di scena a Londra, tra Wimbledon e Wembley, Di pomeriggio Matteo Berrettini gioca la finale del tennis. Di sera, tutta Italia incollata davanti alla tv per la finale degli europei di calcio. Gli azzurri di Mancini sono forti ma contro l'Inghilterra attenzione al dodicesimo uomo in campo.  

La parabola del movimento fondato da Grillo è al capolinea

Conte, Grillo e la follia del potere. La fine dei Cinquestelle

Fermi tutti. Giuseppe Conte, l’avvocato del popolo, l’uomo che non lavora nelle tenebre, il miglior Presidente del Consiglio della storia repubblicana è “un mediocre, un uomo privo di visione politica e strategica”. Parole e sputi di Beppe Grillo

La svolta tra Palermo, Catania e Bruxelles

Laboratorio Sicilia per la Meloni ed FdI

Save the date: si dice così dei grandi appuntamenti che segnano le svolte. Non tutti se ne sono accorti – addetti ai lavori a parte – ma la settimana appena trascorsa è di quelle buone a cambiare il corso degli eventi politici e a tracciare l’orizzonte del consenso prossimo venturo.