Il timballo di melanzane è un piatto frugale? E’ una pietanza “spartana”? Questa volta, nel raccontare le delizie della cucina mediterranea, dobbiamo tirare le orecchie alla politica.

Tirare le orecchie a chi, per conto del Premier Giuseppe Conte, ha diffuso il menù degli Stati Generali che si svolgono in questi giorni a Roma, definendo il timballo alle melenzane come parte di un buffet spartano e frugale.

Eresia, offesa a Sua maestà la melanzana, pianta erbacea di origine orientale, versatile, saporita e gustosa. Il timballo alle melenzane è tutto fuorchè frugale e spartano: è  primo piatto delizioso, perfetto quando si hanno ospiti a pranzo perché l’effetto sorpresa è garantito. Anche la sua preparazione a regola d’arte non è così semplice.

Ecco gli ingredienti per un timballo di melanzane perfetto:

SALSA DI POMODORO PRONTA 400 gr, FUSILLI o altro tipo di pasta corta – 400 gr, SCAMORZA AFFUMICATA 200 gr, PECORINO GRATTUGIATO 40 gr, MELANZANE 4, OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA (EVO) 4 cucchiai da tè, SPICCHIO DI AGLIO 2, SALE q.b., PEPE q.b., OLIO PER FRIGGERE q.b. ,FOGLIE DI BASILICO 5

 

Ecco le istruzioni per cucinare un perfetto timballo di melanzane: in una casseruola dai bordi alti, possibilmente antiaderente, versate un giro d’olio extravergine d’oliva e fatelo scaldare. Sbucciate gli spicchi d’aglio divideteli a metà, eliminate l’anima interna, aggiungeteli nella padella e, lasciate profumare l’olio a fuoco dolce.

Quando l’aglio inizia a sfrigolare, versate nella casseruola la passata di pomodoro pronta, fate insaporire, regolate di sale e, aromatizzate con le foglie di basilico spezzettate a mano, cuocete per pochi istanti.

Portate a bollore in una capace pentola l’acqua, appena l’acqua avrà raggiunto il bollore, salatela, mettete a cuocere la pasta (decidete voi il tipo di pasta da utilizzare, importante che sia corta), fate cuocere per non più di 5 minuti, dalla ripresa del bollore.

Pulite e tagliate a fette sottili le melanzane, nel senzo della lunghezza. In una padella, scaldate e portate a temperatura di 180°C l’olio per friggere. Appena l’olio avrà raggiunto la temperatura, friggete poche per volta, le  fette di melanzane, fatele dorare e cuocere brevemente, quindi scolatele e, lasciate eliminare l’olio in eccesso.

Togliete gli spicchi d’aglio dal condimento. Trascorso il tempo di cottura indicato per la pasta, scolatela direttamente nella padella con il sugo al pomodoro. Mescolate e fate insaporire, spolverate con il pecorino grattugiato, tagliate la scamorza a cubetti e unitela alla pasta e amalgamate bene il tutto.

Foderate a questo punto uno stampo da ciambellone di 23 cm di diametro, con le fette di melanzane fritte. Predisponete le fette di melanzane all’interno dello stampo, in maniera tale da poterle richiudere sopra, una volta che avrete messo la pasta nello stampo, salate leggermente.

Aggiungete la pasta condita all’interno dello stampo e chiudete con le fette di melazane. Trasferite in forno preriscaldato statico a 190°C per 15 minuti, poi cuocete altri 10 minuti sempre a 190°C, impostando il forno solo sotto. Trascorso il tempo di cottura, sfornate, lasciate intiepidire il timballo, tagliatelo a fette e servitelo