In meno di 24 ore lasciano tre delle otto Ong impegnate in mare

Ong, ritirata dal Mediterraneo con accuse a Libia, Italia ed Unione europea

Dopo Medici Senza Frontiere, anche le Ong Sea Eye e Save the Children fermano le navi impegnate davanti alla Libia nel soccorso ai migranti: non ci sono le condizioni di sicurezza per andare avanti e non può di conseguenza essere garantita l'efficacia delle operazioni.