Ed è anche testimonial della campagna Sì-vax: vacciniamoci

Applausi per il karateka d’oro Luigi Busà al rientro in Italia (VIDEO)

Accolto dagli applausi, il karateka siciliano è atterrato a Fiumicino e domani, 13 agosto, sarà a casa sua ad Avola per festeggiare il suo alloro olimpico “Un successo che dedico ai miei familiari ed a tutta la Sicilia”. Per lui anche uno spot per sensibilizzare le persone alla vaccinazione

medaglia di bronzo nel sollevamento pesi. Accolto da sindaco e genitori

Olimpiadi Tokyo, Pizzolato torna in Sicilia ed è festa a Salaparuta

È stato accolto stamattina a Salaparuta, nel Trapanese, da un capannello di amici d'infanzia e concittadini, Nino Pizzolato, il giovane medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo nel sollevamento pesi. In piazza anche i genitori, Giacomo e Franca, e il sindaco Vincenzo Drago.

Podi nel karate, nel sollevamento pesi nella scherma

Olimpiadi di Tokyo, il bilancio dei siciliani tra medaglie e delusioni

Medaglie individuali nel karate, nella scherma e nel sollevamento pesi, una a squadre nella spada femminile, un altro argento "acquisito" dal kayak velocità. Buono il bilancio dei siciliani alle Olimpiadi di Tokyo che vanno in archivio con tanti piazzamenti interessanti ed alcune delusioni.

La Regione offre un soggiorno gratuito di una settimana

Olimpiadi, Musumeci invita i medagliati azzurri in Sicilia per sette giorni

Le Olimpiadi di Tokyo si stanno per concludere e, dopo il record di medaglie firmato dal siciliano Luigi Busà – oro nel karate kumite – migliorato dall’incredibile oro della staffetta 4X100 maschile, il presidente della Regione Musumeci invita gli atleti che sono saliti sul podio in vacanza nell’isola.

Il gemello Osama, invece, beffato per 15 centesimi. La finale il 2 agosto

Olimpiadi, Ala Zoghlami con una prova autoritaria centra la finale dei 3000 siepi

Ala Zoghlami si qualifica per la finale dei 3000 siepi alle Olimpiadi di Tokyo migliorando anche il suo personale di ben 3 secondi. Lunedì 2 agosto si giocherà le chance di medaglia. Fuori per un’inezia, invece, il gemello Osama, quarto crono nella sua batteria a soli 15 centesimi dall'ultimo tempo qualificato.

Battuta la Cina, Fiamingo e Santuccio decisive nella sfida per il terzo posto

Olimpiadi, bronzo azzurro targato Sicilia nella spada a squadre femminile

Altra medaglia dalla scherma targata Sicilia per la scherma italiana alle Olimpiadi di Tokyo. Dopo l’argento nel fioretto maschile dell’acese Daniele Garozzo, infatti, arriva il bronzo nella spada a squadre femminile targato Sicilia con Rossella Fiamingo ed Alberta Santuccio protagoniste.

L'oro nel ciclismo si strada è dell'equadoregno Richard Carapaz

Olimpiadi di Tokyo, prova generosa di Nibali e Caruso ma lontani da medaglie

Vincenzo Nibali e Damiano Caruso, i due siciliani in gara, assieme alla nazionale italiana hanno disputato una gara di sostanza, di lavoro duro e dietro le quinte ma senza acuti o sussulti per il podio che è rimasto lontano. Equadoregno Carapaz è oro. Caruso 24° e Nibali 53°

Il sogno medaglia si infrange sul muro estone

Olimpiadi Tokyo, Rossella Fiamingo si ferma ai quarti di finale nella spada

Delusione cocente per Rossella Fiamingo nella spada individuale alle Olimpiadi di Tokyo. Il sogno di una nuova medaglia si infrange ai quarti di finale. La spadista catanese vicecampionessa olimpica in carica (a Rio vinse l’argento), è stata superata nettamente dall’estone Katrina Lehis per 15-7.

Partenza alle 4 del mattino con sfida a Pogacar e Van Aert

Olimpiadi di Tokyo, Nibali e Caruso proveranno a stupire nel ciclismo

Alle 4 del mattino italiane del 24 luglio, Vincenzo Nibali e Damiano Caruso proveranno a stupire nella prova in linea su strada del ciclismo che assegna subito medaglie pesanti. Lo squalo dello Stretto può dire la sua, il ragusano può essere la sorpresa.

Saranno 18, dalla scherma all’atletica, dalla canoa al ciclismo

I siciliani alle Olimpiadi di Tokyo a caccia di sogni, gloria e medaglie

Saranno diciotto i siciliani in gara, come a Rio 2016. Lo sport più rappresentato sarà la scherma con 6 qualificati. Cinque gli isolani nell’atletica, due nel ciclismo, un karateka, un canoista, un pesista, un giovanissimo nello skateboard e Miriam Sylla, capitano della nazionale femminile di pallavolo. Tante possibilità di medaglia.