ordinanza del tribunale di agrigento in merito all'inchiesta "stipendi spezzati"

Presunta estorsione ai dipendenti di una cooperativa di Licata, tornano in libertà gli indagati

Quattro le ordinanze che furono eseguite dai carabinieri della compagnia di Licata il 19 maggio a carico dei responsabili della comunità, indagati a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata alle estorsioni ai danni dei dipendenti che sarebbero stati costretti a restituire parte dello stipendio che veniva loro corrisposto.

un ragazzino veniva legato al letto con una catena

Maltrattamenti ai minori disabili |in una comunità, shock a Licata

L'inchiesta della Procura di Agrigento, portata avanti dai carabinieri, ha permesso di accertare che si ricorreva sistematicamente all'inflizione di punizioni come il digiuno, il divieto di contatti telefonici con i familiari, la reclusione all'interno delle stanze da letto.