martedì - 23 maggio 2017

 
#formazione professionale#avviso 8#incidente stradale#targa florio#gemma amendolia#oroscopo blogsicilia

Archivio

Animali morti di provenienza ignota

pecora e falco

Orrore tra gli acquitrini, pecore morte, pezzi di mammella e cani pelle ed ossa

Pecore, cani  ma anche animali selvatici. Sono stati trovati ormai morti dai volontari della LIPU a Margi Spanò, nei pressi di Petrosino, in provincia di Trapani. Si tratta di uno degli ultimi lembi di una Sicilia scomparsa.

0 condivisioni

Morti di fame e di freddo

cane

Freddo, centinaia di cani morti

Sarebbero centinaia, secondo le stime dell’associazione AIDA, i cani ed altri animali, morti in occasione dell’ondata di freddo che ha colpito soprattutto il centro  e sud Italia.

0 condivisioni

Numerosi ed agguerriti non lasciano scampo alla fauna selvatica

allodola 2

Quando i morti parlano dal cellulare. Telefonini e tecnologia avanzata a disposizione dei bracconieri

I più moderni smatphone, utilizzati per riprodurre richiami di morte. Sono i canti degli uccelli registrati che, una volta diffusi, indirizzano l’avifauna selvatica a tiro di fucile.

0 condivisioni

tutti i servizi previsti

Festività dei defunti, orari di apertura e messe al cimitero di S.Orsola

L’1 e il 2 novembre, i visitatori avranno a disposizione: uno sportello per la segnalazione dei guasti alle lampade votive; un presidio medico con autoambulanze e rianimazione; dei wc chimici per disabili e non.

0 condivisioni

tutte le informazioni per muoversi in città

cimitero

Festività dei defunti, la viabilità a Palermo nei pressi dei cimiteri

La Polizia Municipale di Palermo impegnerà 110 agenti ed ufficiali del Corpo con pattuglie dislocate nei punti nevralgici.

0 condivisioni

il sindaco: "simbolo dell'umanità ferita"

stragenizza_0

Strage di Nizza, a Palazzo
delle Aquile esposta bandiera Onu

Il terrorismo – commenta Orlando – è ormai una minaccia globale, figlio ed allo stesso tempo padre di culture dell’odio, dell’intolleranza e del mancato riconoscimento dell’altro come essere umano, espressione della ricchezza della civiltà umana.

0 condivisioni

Ancora morti nel canale di Sicilia, si ribalta un barcone

Il pattugliatore Bettica della Marina Militare, durante l’attività di sorveglianza e sicurezza marittima nel Canale di Sicilia, ha individuato al largo delle coste libiche un barcone in precarie condizioni di galleggiamento con numerosi migranti a bordo.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.