Le indagini

Falso e corruzione, il pm Giancarlo Longo resta in carcere

Secondo la Procura di Messina che ne ha chiesto e ottenuto l'arresto, Longo, che mesi fa è stato trasferito al tribunale civile di Napoli, avrebbe pilotato fascicoli di indagine per favorire i clienti di due avvocati siracusani, Piero Amara e Giuseppe Calafiore, anche loro arrestati.
+393774389137