a causa della mancanza del servizio di trasporto e degli assistenti igienico-personali

“Scuola negata agli studenti disabili di Palermo e provincia”: la petizione al Presidente Mattarella

Spiega il testi della petizione: "Le istituzioni che devono erogare questi servizi, l'Assessorato regionale alla famiglia e la Città Metropoliana di Palermo, non attivano i servizi da mesi (il trasporto) o li hanno erogati a singhiozzo (l'igienico-personale), accampando giustificazioni come la mancanza di risorse finanziarie".

lo afferma la deputata grillina chiara di benedetto

Studenti disabili delle scuole di Palermo senza assistenza: “Inadeguatezza politica e amministrativa”

"Si tratta di una sorta di continuazione della vicenda dei fondi per i disabili siciliani, che ha confermato l'incapacità del governatore Rosario Crocetta, cui si aggiunge, oggi, quella del sindaco Leoluca Orlando, evidentemente troppo impegnato a celebrare la sua riconferma, al punto da non accorgersi dell'arrivo del nuovo anno scolastico".

si tratta di un oss qualificato in disfagia retribuito dall'asp

Disabilità, la conquista di mamma Margherita e Gabriele: è il primo studente palermitano ad avere un assistente che lo aiuterà a mangiare durante la ricreazione

Dal 2009, anno in cui Gabriele ha iniziato a frequentare la scuola, è stata la sua mamma ad imboccarlo durante la pausa per la merenda. Margherita commenta: "Finalmente si sta iniziando a capire che la disabilità è uno ma i bisogni tanti".

la deputata grillina angela foti presenta una interrogazione

Studenti disabili dell’Università di Palermo senza assistenza: “Si rescinda il contratto alla ditta che doveva garantire il servizio”

“Parrebbe che ieri, - continua Foti – uno studente disabile sia stato costretto a restare nella sua facoltà di appartenenza (che si indica sull'email solo per stabilire il luogo di incontro con l'assistente appunto) perché una funzionaria sembra che abbia stabilito che devono comunicare ogni piccolo spostamento”.

I genitori rischiano la segnalazione alle autorità per l'assenza dalle lezioni del figlio

Studenti disabili siciliani senza assistenza e la storia di Ivan: costretto a non andare a scuola da 50 giorni

Ivan, da 50 giorni non può andare a scuola e non per colpa sua. E' uno dei tanti studenti disabili siciliani che non può frequentare le lezioni perché dal 9 gennaio i servizi di assistenza igienico-personale e il trasporto per gli alunni disabili delle scuole superiori sono interrotti in molti istituti dell'Isola.